giovedì 13 novembre 2008

Free Blogger



La Foresta di Sherwood aderisce all'iniziativa lanciata da Beppe Grillo nel suo blog contro la proposta di legge avanzata da Franco Ricardo Levi (Pd) presso la VII Commissione Cultura della Camera dei deputati in data 6 Novembre 2008.

Cosa comporta la proposta di legge Levi/Veltroni?

- ogni blog è equiparato a un prodotto editoriale
- ogni blog che pubblica Adsense di Google o banner può risponderne all'Agenzia delle Entrate
- ogni blog deve iscriversi al ROC (Registro degli Operatori di Comunicazione)
- ogni blog è soggetto alle norme sulla responsabilità connessa ai reati a mezzo stampa
- ogni blog che non si iscrive al ROC può essere denuciato per il reato di "stampa clandestina": due anni di carcere e sanzioni economiche.

Ci troviamo davanti ad un ennesimo tentativo di controllare l'informazione circolante sul web e di soggiogarla, parimenti all'informazione audio-televisiva e cartacea, agli interessi della politica italiana.
Ciò non può che destare la nostra più profonda preoccupazione per il futuro di una società che rischia di vedersi privata del più potente alleato nella ricerca di un'informazione veramente plurale.
Non a caso le voci più scomode del mondo del giornalismo, quelle che stimolano una riflessione forte, hanno trovato nel web l'unico luogo dove potersi ancora esprimere.

Noi abbiamo aderito, fatelo anche voi.


Anche il vignettista si è dato da fare


e c'è chi al progetto vuol dedicarsi

Articoli per approfondire:

La Camera manda avanti il DDl anti-blog, Luca Spinelli
"No all'ammazza blog" di Antonio Di Pietro | 10 Novembre 2008
Grillo e Travaglio sulla proposta di legge Levi, detta "ammazzablogger"


Free Blogger

2 commenti:

ellythebest_13 ha detto...

Ho letto sia il tuo articolo sia quello di Luca...
La proposta è sconcertante, spero davvero che le proteste e l'informazione possano fare in modo di bloccarla.
Per quanto mi riguarda sono disponibile a dare una mano a diffondere le notizie, o per qualsiasi altra attività correlata.

AlessandroStefano ha detto...

Poco da dire. Sono sconvolto...
si sta arrivando a dei livelli impressionanti!
Ora vogliono togliere la libertà di parola e di pensiero! Perchè è di questo che si tratta!
Dobbiamo far qualcosa, davvero, qui stiamo andando incontro a qualcosa di grave!